Portale web contro obbligo segnalare veri nomi in microblog

ParteCineseParteNopeo

Il principale portale Internet cinese, Sina.com, ha affermato che la decisione del governo di imporre a tutti gli utenti di registrarsi col loro vero nome rischia di causargli gravi danni. Charles Chao, il presidente esecutivo di Sina, ha sostenuto in un’intervista che dallo scorso dicembre, quando e’ scattata la nuova regola, il 40% dei nuovi iscritti non ha superato i controlli sulla veridicita’ delle informazioni fornite. Negli ultimi anni, grazie anche alla protezione dell’anonimato, milioni di cinesi hanno espresso le loro opinioni sui cosiddetti ‘microblog’ gestiti dal portale, spesso in contrasto con le posizioni ufficiali. ”Non siamo in grado di garantire che in futuro non ci saranno controlli ancora piu’ severi – ha spiegato Chao – e questo avra’ un impatto sui nostri utenti e un effetto negativo sulla nostra attivita”’. Nel 2011, ha aggiunto, gli utenti di Sina.com sono raddoppiati, raggiungendo i 300 milioni di persone.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: